C.068 Iscrizioni anno scolastico 2018/2019.

logo RI

 Istituto Tecnico Statale di Chiavari
"In memoria dei morti per la patria"

Amministrazione,Finanza, Marketing. Costruzioni,Ambiente,Territorio


 

 

Agli alunni delle classi prime, seconde, terze e quarte

Alle loro famiglie

 

Comunicazione n. 68

 

Oggetto: Iscrizioni anno scolastico 2018/2019.

Con la presente si comunica che l’iscrizione alla classe successiva a quella frequentata nell’anno scolastico attuale avviene d’ufficio.

Gli alunni sono tenuti comunque a perfezionare l’iscrizione previo pagamento dell’importo delle tasse e dei contributi scolastici e a restituire la ricevuta del bollettino e il modulo allegati alla presente comunicazione

 

entro e non oltre il 6 febbraio 2018

 

Le ricevute e il modulo debitamente compilati saranno consegnati al docente coordinatore di classe che, terminata la raccolta, li farà pervenire alla segreteria.

Nel compilare il modulo di iscrizione si prega di prestare particolare attenzione alla parte, da compilare obbligatoriamente, in cui si esprime la volontà di avvalersi o meno della religione cattolica e si indica cosa si intenda fare in caso di scelta di non avvalersi.

L’iscrizione vale per la classe successiva in caso di promozione o per la classe di attuale frequenza in caso di non promozione.

 

CONTRIBUTI E TASSE SCOLASTICHE

  • contributo volontario d’iscrizione fissato dal Consiglio di Istituto in € 105,00 per tutte le classi. Di tale contributo la somma di € 40,00 è obbligatoria per tutti gli alunni e va a coprire i costi relativi all’assicurazione, libretto scolastico e i contributi di laboratorio. La parte eccedente che le famiglie riterranno di voler versare consentirà di migliorare e arricchire l’offerta formativa e, attraverso il fondo si solidarietà, potrà permettere agli studenti in condizioni di svantaggio economico di poter accedere alle attività curriculari ed extracurricolari di ampliamento dell’offerta formativa.
  • tasse scolastiche governative per l’iscrizione alla classe quarta:                 € 21,17

(N.B.: non sono previste tasse per l’iscrizione alla classe terza)

  • tasse scolastiche governative per l’iscrizione alla classe quinta: € 15,13    

 

N.B: i bollettini, allegati alla presente comunicazione, devono essere compilati a nome dello studente con indicazione della classe di iscrizione e, come di seguito meglio chiarito, devono contenere il nome e cognome del soggetto che esegue il versamento e che poi vorrà usufruire della prevista detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi.

 

CONDIZIONI PER LA DETRAIBILITA’ FISCALE DELLE SPESE DI ISTRUZIONE

Si informano le famiglie che anche quest’anno le spese di istruzione sono fiscalmente detraibili nella misura del 19% dell’importo sostenuto (con un massimo di spesa di euro 786 ed una detrazione massima di euro 149,34).

Tra le spese ammissibili rientrano:

  • la tassa di iscrizione e frequenza
  • i contributi volontari e le erogazioni liberali
  • le spese sostenute per viaggi di istruzione, scambi, stage di approfondimento linguistico all’estero, partecipazioni a corsi per certificazioni linguistiche, attività di alternanza scuola lavoro
  • i contributi versati per l’ampliamento dell’offerta formativa e l’innovazione tecnologica

IMPORTANTE

Per poter usufruire del beneficio fiscale è necessario:

  1. che ogni versamento fatto a favore dell’Istituto riporti sul bollettino utilizzato la causale chiara del versamento con il nominativo dello studente per il quale si effettua l’operazione.
  2. che il versamento sia eseguito dallo stesso soggetto che farà la dichiarazione dei redditi e porterà in detrazione le spese

Solo a queste condizioni la ricevuta del versamento postale potrà essere fatta valere fiscalmente al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi

 

LIMITI MASSIMI DI REDDITO AI FINI DELL’ESENZIONE DALLE TASSE SCOLASTICHE

Non essendo ancora pervenuta la Circolare MIUR relativa ai limiti di reddito per il 2018/2019 si elencano i limiti di reddito previsti per le eventuali esenzioni dalle tasse scolastiche governative relativi all’anno precedente.

Limiti di reddito

n.ro componenti nucleo familiare

limite massimo di reddito per l'anno scolastico 2016/2017 riferito all'anno d'imposta 2015

rivalutazione in ragione dell’o 0,9 % con arrotondamento all’unità di euro superiore

limite massimo di reddito espresso in euro per l'a.s. 2017/2018 riferito all'anno d'imposta 2016

1

5.336,00

48,00

5.384,00

2

8.848,00

80,00

8.928,00

3

11.372,00

102,00

11.474,00

4

13.581,00

122,00

13.703,00

5

15.789,00

1142,00

15.931,00

6

17.895,00

161,00

18.056,00

7 e oltre

19.996,00

180,00

20176,00

Si ricorda che è possibile fare richiesta di esenzione dal pagamento delle tasse scolastiche anche per motivi di merito.

Chiavari, 18/01/2018

Il Dirigente scolastico
prof. Giovanni Vallebona

(Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3 comma 2 del D.L.vo n. 39/1993)

 

 

 

 

 


Viale Millo 1– 16043 Chiavari (Genova)

Tel.0185325003

E-mail: getd03000v@istruzione.it  PEC: getd03000v@pec.istruzione.it

Sito Internet: http://www.itchiavari.gov.it

Politica di uso dei Cookie da parte di questo sito

La presente informativa privacy è redatta in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonché a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Cliccando su "OK" o proseguendo la navigazione accettate la nostra politica che potete leggere integralmente cliccando su "Leggi". Se non siete d'accordo lasciate questa homepage e nessun cookie vi verrà rilasciato.