C_050 ALU Iscrizioni classi successive alla prima a.s. 2021-2022

logo RI

 Istituto Tecnico Statale di Chiavari
"In memoria dei morti per la patria"

Amministrazione,Finanza, Marketing. Costruzioni,Ambiente,Territorio


 

 

Agli alunni delle classi prime, seconde, terze e quarte

Alle loro famiglie,

Ai docenti

Ai coordinatori di classe

 

Comunicazione n.  050/ALU

Comunicazione n.  068/DOC

 

Oggetto: Iscrizioni alla classe seconda, terza, quarta e quinta a. s. 2021/2022

Con la presente si comunica che l’iscrizione alla classe successiva a quella frequentata nell’anno scolastico attuale avviene d’ufficio.

Gli alunni sono tenuti comunque a perfezionare l’iscrizione previo pagamento dell’importo delle tasse e dei contributi scolastici e a restituire la ricevuta dei versamenti e del modulo allegato alla presente comunicazione,

entro e non oltre venerdì 12 febbraio 2021.

 

I moduli debitamente compilati saranno consegnati al docente coordinatore di classe che, terminata la raccolta, li farà pervenire alla segreteria.

Nel compilare il modulo di iscrizione si prega di prestare particolare attenzione:

  • Nel caso in cui l’alunno scelga di non avvalersi dell’insegnamento della Religione Cattolica, dovrà indicare obbligatoriamente la scelta alternativa;

L’iscrizione vale per la classe successiva in caso di promozione o per la classe di attuale frequenza in caso di non promozione.

 

CONTRIBUTO VOLONTARIO E TASSE SCOLASTICHE OBBLIGATORIE

 

Tipologia di versamento

Chi deve effettuare il versamento

Importo

Contributo scolastico

Tutti gli alunni attualmente frequentanti la classe prima, seconda, terza e quarta

105,00 euro (*)

Tassa scolastica obbligatoria per iscrizione e frequenza della classe quarta

Tutti gli alunni attualmente frequentanti la classe terza

21,17 euro

Tassa scolastica obbligatoria per frequenza della classe quinta

Tutti gli alunni attualmente frequentanti la classe quarta

15,13 euro

(*) Il contributo scolastico, fissato dal Consiglio d’Istituto in 105,00 euro, è un versamento che comprende:

  • una quota di 50,00 euro contributo di frequenza che va a copertura dei costi sostenuti dalla scuola per assicurazione, pagelle, libretto scolastico, costi di laboratorio e tutti gli altri costi anticipati per conto della famiglia dell’iscritto;
  • una quota di 55,00 euro che consentirà di migliorare e arricchire l’offerta formativa e, attraverso il fondo di solidarietà, potrà permettere anche agli studenti in condizioni di svantaggio economico di accedere a tutte le attività curriculari ed extracurricolari. A chi effettuerà il versamento nella misura massima saranno applicate condizioni economiche più vantaggiose in occasione di attività organizzate dalla scuola (stage, corsi extracurricolari, visite e viaggi d’istruzione, spettacoli cinematografici e teatrali, altro).

N.B: i versamenti devono essere compilati a nome dello studente con indicazione della classe di iscrizione e devono contenere il nome e cognome del soggetto che esegue il versamento che poi vorrà usufruire della prevista detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi.

 

MODALITA’ DI PAGAMENTO

 

  • CONTRIBUTO SCOLASTICO
  • bollettino di versamento su c/c postale 376160 (Istituto);
  • bonifico bancario IT04H0503431950000000328801 Tesoreria Istituto Tecnico Statale “In Memoria dei Morti per la Patria”;
  • TASSA SCOLASTICA GOVERNATIVA
  • bollettino di versamento su c/c postale 1016 intestato all'Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara – Tasse scolastiche;
  • versamento tramite modello F24 Agenzia delle Entrate, codice tributo da utilizzare:
  • “TSC1” denominato “Tasse scolastiche – iscrizione”, € 6,04 alla classe quarta;
  • “TSC2” denominato “Tasse scolastiche – frequenza”, € 15,13 alle classi quarte e quinte.

Si precisa, infine, che nella sezione “Contribuente” del modello F24 sono indicati:

  • nel campo “Codice fiscale”, il codice fiscale dello studente cui si riferisce il versamento delle tasse scolastiche;
  • nel campo “Codice fiscale del coobbligato, erede, genitore, tutore o curatore fallimentare”, l’eventuale codice fiscale del genitore/tutore/amministratore di sostegno che effettua il versamento, unitamente al codice “02” da riportare nel campo “Codice identificativo”.
  • bonifico bancario: Agenzia delle Entrate - Centro operativo di Pescara - Tasse scolastiche- IBAN: IT45 R 0760103200 000000001016

 

CONDIZIONI PER LA DETRAIBILITA’ FISCALE DELLE SPESE DI ISTRUZIONE

 

Si informano le famiglie che le spese di istruzione sono in parte fiscalmente detraibili e che tra esse rientrano:

  • contributo di frequenza
  • i contributi volontari e le erogazioni liberali
  • le spese sostenute per viaggi di istruzione, scambi, stage di approfondimento linguistico all’estero partecipazioni a corsi per certificazioni linguistiche, attività di alternanza scuola lavoro
  • i contributi versati per l’ampliamento dell’offerta formativa e l’innovazione tecnologica

IMPORTANTE

Per poter usufruire del beneficio fiscale è necessario:

 

  • che ogni versamento fatto a favore dell’Istituto riporti sul bollettino utilizzato la causale chiara del versamento con il nominativo dello studente per il quale si effettua l’operazione.
  • che il versamento risulti eseguito dallo stesso soggetto che farà la dichiarazione dei redditi e porterà in detrazione le spese

Solo a queste condizioni la ricevuta del versamento postale potrà essere fatta valere fiscalmente al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi.

ESONERO DALLE TASSE SCOLASTICHE

 

Ai sensi del Decreto legislativo 16 Aprile 1994, n. 297, art. 200, l'esonero dal pagamento delle tasse scolastiche può essere consentito per merito, per motivi economici e per appartenenza a speciali categorie di beneficiari. Questi tipi di esonero valgono per tutte le tasse scolastiche.

  • Per merito, sono esonerati dal pagamento delle tasse scolastiche gli studenti che abbiano conseguito una votazione non inferiore alla media di otto decimi negli scrutini finali (art. 200, comma 5, d. 19s. n. 297 del 1994)
  • Per motivi economici, con il decreto ministeriale n. 390 del 19 aprile 2019 è stabilito l'esonero totale dal pagamento delle tasse scolastiche per gli studenti del quarto e del quinto anno dell'istruzione secondaria di secondo grado, appartenenti a nuclei familiari il cui valore dell'Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) è pari o inferiore a € 20.000,00.
  • ​​​​​​​Per appartenenza a speciali categorie di beneficiari, sono dispensati dalle tasse scolastiche gli alunni e i candidati che rientrino in una delle seguenti categorie:
  • orfani di guerra, di caduti per la lotta di liberazione, di civili caduti per fatti di guerra, di caduti per causa di servizio o di lavoro;
  • figli di mutilati o invalidi di guerra o per la lotta di liberazione, di militari dichiarati dispersi, di mutilati o di invalidi civili per fatti di guerra, di mutilati o invalidi per causa di servizio o di lavoro;
  • ciechi civili.

L’esonero è concesso inoltre a coloro che siano essi stessi mutilati od invalidi di guerra o per la lotta di liberazione, mutilati od invalidi civili per fatti di guerra, mutilati od invalidi per causa di servizio o di lavoro.

Per ottenere l'esonero dal pagamento delle tasse scolastiche è condizione necessaria l'aver ottenuto un voto di comportamento non inferiore a otto decimi (articolo 200, comma 9, d. 19s. n. 297 del 1994).


Chiavari, 26 gennaio 2021

Il Dirigente scolastico
prof. Paola Salmoiraghi

(Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3 comma 2 del D.L.vo n. 39/1993)

 

 

 

 

 

 


Viale Millo 1– 16043 Chiavari (Genova)

Tel.0185325003

E-mail: getd03000v@istruzione.it  PEC: getd03000v@pec.istruzione.it

Sito Internet: http://www.itchiavari.gov.it